Pagina principale

YouTube

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Carlo Viganò è un ferromodellista appassionato e vive nella cittadina italiana di Germignaga sul Lago Maggiore. Il suo primo trenino lo ha ricevuto all’età di soli tre anni e da lì si è innamorato di trenini. Molti anni fa, ha costruito un plastico ferroviario con suo padre. Poco dopo, costruirono anche una ferrovia da giardino in scala G (LGB). Il suo plastico attuale, che si chiama “Plastico Vallecasanuova”, è un piccolo capolavoro. Pilentum Television era così affascinato da questo mondo in miniatura, che molte foto e un video di questo capolavoro sono presentati qui. Inoltre, Carlo ha scritto un dettagliato articolo per il sito web.


Con decenni di passione fermodellistica e dopo aver sognato davanti alle foto delle opere del maestro tedesco Josef Brandl ho deciso di provare ad imitarlo. Così ho deciso di occupare l’ultimo spazio disponibile in cantina con la costruzione di un plastico dove la natura e il verde dominassero la scena. Si tratta di un layout di 3,5 m x 1,5 m, dove i treni possono correre nel loro ambiente naturale in una valle dominata dall’antica residenza che un tempo fu dei signori “Casanuova”: un castello medievale dal quale la valle prende il nome.

Si tratta semplicemente di una linea a doppio binario per il traffico internazionale e di una a singolo binario per il traffico merci e locale (ho riprodotto la linea Luino-Gallarate che costeggia il lago Maggiore, oramai adibita quasi esclusivamente al passaggio di treni intermodali da e per la vicina Svizzera). È presente anche un piccolo scorcio di una terza linea dove una diesel “ALn 668” presta servizio locale. Ogni linea, sul retro, ha stazioni nascoste sulle quali trovano posto, in totale, undici treni completi.

Sopra un asse di legno, si sviluppa una struttura di leggerissimo polistirene da 2 cm per isolamenti, facilmente sagomabile con un taglierino e saldabile in modo molto veloce con colla a caldo. Ho ricoperto il tutto con carta da pacchi e colla vinilica sopra la quale ho creato uno strato di circa 5 mm composto di terra marrone (proveniente da un bosco non lontano da casa mia) impastata con una soluzione di acqua e colla al 50%. Ciò ha reso estremamente comodo il lavoro di stesura delle fibre d’erba con l’ormai conosciuto sistema elettrostatico: infatti non ero obbligato a ricoprire il terreno al 100% e così, nei punti dove l’erba risulta più diradata, la terra che si intravede sotto rende il tutto molto più realistico. Per creare i prati, ho eseguito tre passaggi con fibre verdi di sfumature diverse e, una volta ottenuto il risultato finale, sono passato ai fili di erba più secchi. Per queste ho usato un pennellino (quasi asciutto) con colori acrilici beige/marroni creando zone irregolari di erba più secca.

Infine ho cosparso, senza incollarle, le foglioline estive per simulare le erbacce e ho rifinito il tutto con i fiocchi colorati a imitazione dei fiori. Nei punti dove non sono potuto arrivare a “seminare” le fibre, ho creato circa 1700 ciuffetti d’erba da incollare singolarmente procedendo con questo semplice sistema: su un vassoio di alluminio usa e getta (reperibile in un qualsiasi supermercato) ho lasciato cadere piccole goccioline di Vinavil che ho poi cosparso con le fibre verdi usando il solito generatore elettrostatico. Una volta perfettamente asciutte, si staccano facilmente facendo leva con un cacciavite e si incollano poi sul terreno con l’aiuto di una pinzetta, un po’ di colla e una buona dose di pazienza. Si riescono così e riempire di ciuffi d’erba anche quegli spazi stretti tra rocce o muretti che altrimenti sarebbero impossibili da raggiungere con il normale procedimento.

Terminati i prati (il lavoro più pesante in termini di pazienza e di tempo) mi sono finalmente goduto la creazione di boschi, pinete e zone cespugliose ai lati delle linee. Sono presenti 152 alberi con tronco, distribuiti cercando di ricreare zone tipiche del Lago Maggiore, e una quantità non ben definita di arbusti e cespugli che creano quel “disordine” a bordo linea tipicamente italiano. La natura risulta incontrastata anche dalla voluta scarsità di edifici: sono presenti infatti solamente una cabina Enel, un casello e il castello “Falkenstein” tutti ricolorati con colori acrilici e rifiniti con pigmenti a polvere, così come i portali e i molti muri di contenimento. Nel centro della valle è presente un piccolo vigneto con muretti a secco raggiungibile grazie ad una stradina sterrata che scende dal versante nord.

Per quanto riguarda la parte elettrica, ho chiesto aiuto all’amico Marco Pasquali che, oltre al bellissimo quadro comandi, ha creato una serie d’itinerari grazie ai quali selezionare, a scelta, uno o più degli undici treni delle stazioni nascoste dietro la montagna unitamente ad un sistema di tre telecamere che aiuta nel posizionamento esatto dei convogli all’interno dello spazio delimitato dalle traverse limite, dove sono presenti i sezionamenti elettrici sui binari. Una quarta telecamera, posizionata in galleria, offre un bello scorcio della linea con visuale in soggettiva. Le inquadrature sono visualizzate su un monitor posto accanto al quadro comandi. Anche la regolazione dei segnali è totalmente manuale, in modo che possa godermi la gioia di “giocare” ancora con i trenini, in questa epoca di automatismi e digitalizzazioni sempre più esagerati.

Carlo Viganò su Instragram


54 Immagini ad alta risoluzione

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia


Ancora 42 più belle foto

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia

Treni italiani quasi realistici sul plastico “Vallecasanuova” costruito in scala H0 da Carlo Viganò: Certamente uno dei più meravigliosi plastici ferroviari d’Italia


Modellismo Ferroviario

LIMA + ACME + RIVAROSSI

TRENITALIA

FRECCIAROSSA

Ferrovie dello Stato Italiane


Modellismo ferroviario scala H0

Locomotive

Carri merci

Carrozze passeggeri


Modellismo ferroviario scala N

Locomotive

Carri merci

Carrozze passeggeri


Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito accetti il nostro uso di cookie.

PILENTUM TELEVISION
www.pilentum-television.com
www.pilentum.org
www.pilentum.de